Percorsi di sviluppo per le imprese agricole multifunzionali

Per potersi adeguare alla nuova domanda turistica e del consumatore in generale, gli operatori agricoli devono aggiornare le loro competenze trasformandosi sempre più frequentemente da agricoltori ed allevatori a veri e propri imprenditori del territorio.

Sicuramente, un modo per uscire dai soliti schemi e stimolare un potenziale nascosto può essere quello di confrontarsi con altri operatori del settore e studiare casi di successo.

Con questo obiettivo un gruppo di 10 aziende agricole della Provincia di Torino hanno effettuato una trasferta in Trentino nell’ambito del progetto Agri-bench promosso da Cia delle Alpi con il contributo della Camera di Commercio di Torino.

La trasferta ha previsto momenti di didattica in aula ed altri più di tipo esperienziale, durante i quali gli imprenditori agricoli torinesi hanno vestito i panni del cliente.

Vogliamo ringraziare tutti gli attori del Trentino che hanno reso possibile questo percorso (che comunque non è ancora concluso in quanto una volta rientrati seguiranno altri incontri con gli stakeholder locali):

Marina Clerici – Agriturismo Castel Campo

Alessandro Vaccari – Associazione Agriturismo Trentino

Cristian Malacarne – progetto Deges

Oscar Cherotti – azienda agricola Misonet

Anna e Giulia – M’amì Gelateria Contadina

Alessio e Mauro – Agritur Maso Il Gioco

Debora ed Emil – Maso La Grisota

Vea Carpi – Mas del Saro

Il Villaggio dei Piccoli Frutti della Cooperativa Sant’Orsola

Adriano Zanotelli – Ufficio Promozione del Territorio, Camera di Commercio di Trento

Staff Palazzo Roccabruna – Enoteca provinciale del Trentino

Maddalena Prada – Strada del Vino e dei Sapori del Trentino

Elisabetta Nardelli – Trentino Marketing

Paolo Calovi – Presidente CIA TRENTO

Massimo Tomasi Direttore CIA TRENTO

Aziende Cia Trento intervenute all’incontro

Francesca Eccher e Martina Tarasco – colleghe Ufficio Formazione Agriverde – Cia TN